Casa

Come funziona l’energia fotovoltaica

L’energia fotovoltaica è la soluzione del nuovo millennio nel campo delle energie rinnovabili, infatti grazie a pannelli solari che riescono a convertire la luce del sole in energia elettrica, utilizzabile per tutte le attività umane, si va verso un enorme risparmio finanziario, sia per le abitazioni che per le aziende, e non meno importante, si contribuisce in maniera sostanziale alla salvaguardia ambientale data la bassa percentuale di anidride carbonica emessa.E’ stato calcolato che facendo montare un sistema fotovoltaico ed usufruendo quindi di un’energia pulita e rinnovabile, si riesce a risparmiare per almeno 25 anni la spesa dell’energia elettrica.  I pannelli fotovoltaici operano anche se posti su tetti scarsamente soleggiati o durante una giornata nuvolosa, ma ovviamente collocarli in un luogo riccamente soleggiato sarebbe la soluzione più indicata, poiché si può avere la massima possibilità di ottenere una percentuale di energia più alta.  I pannelli fotovoltaici  sono creati da diverse celle solari ordinate in moduli e legate tra di loro in paralleli o in serie.

Le celle vengono altresì dette celle fotovoltaiche proprio perché hanno la funzione di trasformare i fotoni , cioè gli atomi della luce, in volt, e di conseguenza  in energia elettrica. Tale processo è definito effetto fotovoltaico ed è costituito da alcuni componenti di base:   l’inverter, le batterie, il contatore e il pannello in se. Mediamente  il prezzo  complessivo di un pannello di un impianto fotovoltaico oscilla tra i 2.000 ai 3.500 euro a kilowatt di picco (kWp) e tale prezzo dipende sostanzialmente da due motivi, la dimensione dell’impianto che più è grande e più si diminuiscono i costi di realizzazione e connessione e la pratica usata per la costruzione dei pannelli e vale a dire film sottili, monocristallino e policristallino.

Tra le varie tipologie di impianti si possono scegliere quelli stand alone, utilizzati soprattutto  in zone  dove non è possibile allacciarsi alla rete elettrica, tale impianto  trattiene l’energia e ciò viene assicurato dalla esistenza di batterie che danno  corrente in incessante tensione.  Oppure si possono scegliere gli impianti grid connected, i quali sono impianti fotovoltaici affiliati alla corrente elettrica e agiscono come realizzatori o utilizzatori di energia elettrica.

To Top